AGCOM contesta alle radio FM errato posizionamento impianti

 

Secondo quanto riportato dal giornale telematico NewsLinet.it, facente capo all'organizzazione Consultmedia, sarebbero in arrivo (o arrivate) a numerose emittenti radiofoniche delle contestazioni riguardo ad una errata indicazione del posizionamento dei relativi impianti all'interno del Catasto delle Frequenze da parte dell'Agcom.
In caso di inadempienza entro il termine di 15 giorni dalla data della suddetta contestazione, gli impianti potranno essere depennati dal Catasto e successivamente potrebbe essere irrorata dalla stessa AutoritÓ una sanzione compresa tra i 516,00 e 103.300,00 Euro.
A seguito di tale circostanza consigliamo ai titolari delle emittenti radiofoniche di verificare la correttezza delle coordinate indicate nel Catasto con quelle effettive onde evitare contestazioni da parte dell'Agcom.

 

La notizia Ŕ stata tratta dalla testata NewsLinet.it all'indirizzo:
https://www.newslinet.com/radio-agcom-contesta-posizionamento-impianti-fm-nel-catasto-nazionale-frequenze-15-gg-per-regolarizzare-poi-depennamento-rischio-sanzioni-fino-a-e-103-30000/